Napoli-Inter 0-3: passaggio simbolico di scudetto al Maradona alla 14° giornata, rabbia dei partenopei sull’arbitraggio di Massa

Victor Osimhen in Napoli-Inter
Victor Osimhen in Napoli-Inter

NAPOLI – Un Napoli non brillante, con una difesa incerta ed un attacco non incisivo, un arbitro mediocre, e un Inter ben messa in campo spiegano in sintesi il risultato di 0-3 maturato al Maradona tra i partenopei e i nerazzurri. L’Inter si riprende così la testa. I nerazzurri tornano a +2 sulla Juventus, i partenopei vengono agganciati dalla Roma al quarto posto. Doppio duello Elmas-Sommer, li vince il portiere dell’Inter.In mezzo, gol di Thuram annullato per fuorigioco. Il sinistro di Politano scuote la traversa, ma è il destro di Calhanoglu a fare centro: nerazzurri avanti al 44′. Meret salva su Lautaro. Ripresa. Sommer si supera su diagonale di Kvaratskhelia. Raddoppio Inter di Barella al 61′, tris di Thuram all’85’. Al termine del match rabbia del Napoli per gli errori arbitrali e Mazzarri decide di non presentarsi alla conferenza stampa ed al suo posto parla il direttore sportivo Meluso, questo perchè il Napoli «crede che sia stata fortemente condizionata da una giornata sbagliata dell’arbitro Massa».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*