Pallamano, finale scudetto: Jomi in campo alla Palumbo per la vittoria

SALERNO – Il PalaPalumbo di Salerno è pronto ad accogliere la grande cornice di pubblico attesa per gara 2 di finale scudetto. Fischio d’inizio tra Jomi Salerno e AC Life Style Erice alle ore 20.30 di domani, domenica 14 maggio. Per le salernitane il match sarà l’occasione per trovare il riscatto dopo la delusione dello scorso mercoledì in Sicilia. Al PalaCardella, l’approccio sbagliato al match è costato, infatti, alle atlete allenate da Francesco Ancona la sconfitta per mano di Erice per 29 -23. La vittoria dinanzi al proprio pubblico, dunque, sarà l’obiettivo per la Jomi Salerno all’undicesima finale scudetto della propria storia. Un risultato a proprio favore significherebbe per le salernitane rimandare tutto a gara 3, quella in programma sempre alla Palumbo martedì 16 maggio, avendo dunque ancora un’occasione per fare proprio il titolo di campione d’Italia. Duro lavoro nei pochi giorni a disposizione per preparare il match di domani e, soprattutto, motivazioni fortissime per non fallire il principale obiettivo della stagione. Due squadre, Jomi Salerno ed Erice, che si preparano, dunque, a darsi battaglia sul campo in un match che preannuncia spettacolo tra le formazioni e tra i tifosi, dalla Sicilia ne arriveranno 60.

La gara tra Jomi Salerno e AC Life Style Erice sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Arena (canale 204) e Eleven Sports.

“Bisognava recuperare le energie, questi giorni di avvicinamento a gara 2 sono serviti per questo e per ragionare sulle cose che non sono andate bene e anche su quelle che sono andate bene, perché l’obiettivo è farsi trovare pronti a questa partita. C’è la consapevolezza da parte di tutta la squadra di non aver dato tutto quello che si poteva dare in gara 1 e ora abbiamo tanta voglia di rifarci da quella partita che, in realtà, era iniziata bene. Sappiamo di potercela giocare, saremo davanti al nostro pubblico, quindi, direi che ci sono tutti i presupposti per fare una grande partita – ha dichiarato il coach della Jomi Salerno Francesco Ancona –. Giocare in casa è il vantaggio che ci siamo guadagnati durante tutta la stagione, dovremo essere in grado di saper sfruttare questo piccolo vantaggio. Il pubblico a Salerno, soprattutto nelle partite importanti, risponde sempre presente, sicuramente lo farà anche domenica e le ragazze non vorranno certo deluderlo. Mi aspetto una squadra, Erice, che avrà certamente il morale alle stelle, che ha fame di vincere il primo titolo, però dall’altra parte ci siamo noi, una squadra che non ha mai fallito queste occasioni in casa. Sarà sicuramente una bella partita e vincerà chi sarà più convinto e più pronto mentalmente a questa partita. Noi siamo molto carichi, abbiamo ancora una parte di carica della partita di andata che è rimasta forse nello spogliatoio.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*